The Star Wars night at IPW 2019

Per chi, tra i 7000 delegati di IPW 2019 è cresciuto con il sogno dei caccia interstellari, di Han Solo e Luke Skywalker, la notte di ieri è davvero stata la “notte più felice della vita”, come recitava l’invito al parco Disney di Anaheim. Perché ieri sera il parco, aperto in esclusiva per IPW, ha fatto vivere l’esperienza reale di essere trasportati nel mondo di Star Wars, riprodotto con fedeltà assoluta e maniacale.

Ore 19,30. Si aprono i cancelli dopo le urla da concerto “open, open” di chi già dalle 18,30 faceva la fila per poter entrare per primo nel parco. Pareva di essere a “Fuga per la Vittoria”. Incuranti delle richieste di non correre, appena passati i girelli tutti volano, è il caso di dirlo, verso l’area del parco più attesa. A nulla servono gli inviti a bere e mangiare, i mille punti di ristoro, l’offerta gastronomica sparsa per il parco aperto per una notte solo per i 7000 di IPW. Bisogna conquistare il Millenium.

E dopo ua marcia estenuante a passai rapidissimi per il parco, ecco finalmente l’area sognata, il Millenium che campeggia, e l’ingresso a gruppi di 6 in cabina di pilotaggio. 2 piloti, uno addetto alla velocità l’altro alla rotta laterale, due gunners per frantumare asteroidi e abbattere i caccia dell’impero, due ingegneri per regolare il motore. L’attrazione è lo stato dell’arte dei più moderni simulatori interattivi; e lascia sbalorditi. I piloti guidano il Millenium tra una serie di possibili rotte, schivano asteroidi, cercano di evitare i caccia nemici coadiuvati da gunners e ingegneri. A fine giro, il punteggio di ognuno; come si è guidata la nave, quanti nemici abbattuti con i laser, quanto si è tenuto in linea il motore.

Si esce e ci si immerge nel mondo di Star Wars. Si possono creare i propri droni, si vive l’atmosfera della cantina stellare. E poi si torna al mondo Disney, per godere la serata in modo più calmo e meno adrenalinico. L’investimento del parco, che ha aperto l’area giusto il 31 maggio e solo su prenotazione per il primo mese, sarà presto ripagato. L’attesa è spasmodica da parte di tutti. Star Wars rappresenta una sfida vinta in partenza.

La notte inaugurale di IPW si conclude tra le attrazioni più tradizionali e conosciute, alcune riviste, come Indiana Jones che ora non è più un roller coaster ma una jeep che corre, salta e sbanda nella giungla; tra un’attrazione e l’altra, finalmente si ha il tempo di gustare le proposte del parco, di ascoltare i gruppi musicali, di cercare i gadget ricordo. Finale di serata memorabile con i fuochi d’artificio. Un altro IPW comincia con un’altra notte indimenticabile.

Dal nostro inviato ad Anaheim, Fabrizio Mezzo