5 Meraviglie naturali nel Great American West

Sebbene la maggior parte delle frontiere siano al momento chiuse e alla stragrande maggioranza della popolazione mondiale non sia consentito viaggiare, nulla impedisce di sognare. “Un vero viaggio è avere nuovi occhi” diceva Proust, e allora apriamo bene questi nuovi occhi ed esploriamo insieme i cinque stati del Great American West, la destinazione che tutti ci meritiamo dopo questo periodo di quarantena.

City of Rocks, Idaho, USA. Credit Idaho Tourism

Partiamo dalla City of Rocks National Reserve nell’Idaho meridionale. Quest’area protetta di 5.830 ettari si trova all’estremità meridionale delle Albion Mountains e ci si presenta in tutta la sua imponenza, i suoi torreggianti pinnacoli, le sue guglie e le volte rocciose. Non per nulla, i migranti in viaggio lungo il California Trail ne descrissero le rocce con dettagli molto vividi come “una città con alti pinnacoli”, “torri di roccia” e “città silenziosa”. Gli scalatori giungono qui, da ogni parte del mondo, per conquistare le sue cime, ma la riserva è anche luogo ideale per le escursioni, i percorsi in mountain bike e per, i più pazienti, amanti del bird watching.

Ci spostiamo nel Montana, patria del Glacier National Park, parco nazionale dal 1910, e siamo circondati da catene montuose scolpite da fiumi ghiacciati preistorici. La natura rigogliosa, i prati alpini, le fitte foreste e le cascate circondano i quasi 50 ghiacciai e i numerosissimi laghi dalle acque limpidissime e conferiscono, al parco, una bellezza primitiva e incontaminata. I panorami che si possono ammirare dall’unica strada che attraversa il parco – Going-To-The-Sun Road – sono spettacolari e di sicuro il paradiso per ogni fotografo. 

Tra i colorati canyon delle Badlands del North Dakota occidentale troviamo un parco che merita a buon titolo di essere inserito nella vostra lista dei luoghi da vedere almeno una volta nella vita, il Theodore Roosevelt National Park. Senza la folla e le code tipiche di alcuni parchi nazionali, qui è facile sentirsi davvero liberi. Percorsi per hiking vi condurranno a scoprire paesaggi scenografici, una foresta pietrificata e praterie popolate da bisonti, cavalli selvaggi, cani delle praterie, cervi e molti altri animali.  Da Watford City si accede alla parte selvaggia della North Unit mentre la più ampia South Unit è vicina alla cittadina in stile Old West, Medora. Gli appassionati di storia apprezzeranno di sicuro il capanno appartenuto al presidente americano “conservazionista” Theodore Roosevelt, da cui il parco prende il nome, e la Elkhorn Ranch Unit dove visse e fece l’allevatore. 

North Unit scenery at Theodore Roosevelt National Park. Credit NPS

Nello stato del South Dakota si trova un labirinto di canyon, collinette, pinnacoli e guglie che formano il Badlands National Park.  Tra i numerosi fossili, in questo parco sono stati ritrovati scheletri di cavalli con zampe a tre dita e leoni dalle zanne a sciabola. La fauna abbonda e molti sono gli avvistamenti durante le passeggiate o mentre si percorre la Badlands Loop Scenic Byway. Qui vivono moltissimi animali, come le pecore bighorn, bisonti, volpi e la specie protetta del furetto dalle zampe nere. Non è raro vedere antilopi e cervi che camminano lungo la strada e nei pressi delle aree di sosta. Non meravigliatevi, poiché il parco vanta oltre 25.000 ettari di terre protette non abitate.

Anche il Wyoming conta il suo parco nazionale. Gli oltre 125.000 ettari del Grand Teton comprendono lussureggianti vallate, prati di montagna, laghi alpini e le svettanti cime del Teton Range. Se luoghi famosi come Mormon Row e Moulton Barns sono tra quelli più fotografati nel parco, le cime celestiali del Grand Teton sono lo scenario perfetto per gli amanti della natura, per gli appassionati di outdoor e per tutti i viaggiatori che vogliono esplorare un parco che non smette mai di stupire. Bisonti, cervi, alci, orsi e pecore bighorn si possono facilmente avvistare in questo sconfinato territorio.

Visto che, per il momento questi luoghi magici si possono visitare solo virtualmente, clicca qui e naviga tra gli oltre 20 tour virtuali nel Great American West, in attesa di poterci andare di persona.