Spread the love

La formazione è da sempre un momento di incontro/confronto/condivisione. Gli spazi fino a poco tempo fa sono stati spesso scelti in funzione di un contatto anche fisico che non fosse invasivo ma permettesse uno scambio “umano” oltreché didattico. E allora abbiamo voluto fare il punto della situazione sulla formazione, indagare cos’è cambiato in tempo di Coronavirus, quali sono i nuovi metodi, verificare se si è interrotto il flusso umano con i discenti. Ne abbiamo perciò parlato con Laura Beretta, co-titolare e trainer di Noe Formazione di Bergamo.

Naturalmente in una video call, Laura ci racconta il periodo. “Covid19 -ci dice- è sopraggiunto improvvisamente a fine febbraio e anche noi di NOE Formazione, così come molte altre realtà, ci siamo trovati con quasi tutte le attività interrotte. Lezioni annullate sia nelle aziende nostre clienti che presso la nostra sede, uffici chiusi e smart working da casa, la maggior parte dei corsi “congelati”. Inizialmente pensavamo che la situazione si potesse risolvere nel corso del mese di marzo, ma è stato subito chiaro che il rientro alla “normalità”, per come concepita fino a ieri, non sarebbe invece stato immediato”.

Suppongo sia seguito un periodo di scoraggiamento… “Beh, sai -continua Laura- sarebbe stato contrario alla nostra metodologia e quindi ci siamo velocemente rimessi in gioco. Da sempre siamo convinti che più di quello che ci accade è importante come re-agiamo; quindi abbiamo colto l’occasione per dare una spinta al nostro rinnovamento, mantenendo sempre saldi i nostri valori etici e la filosofia che ci contraddistinguono: crediamo fermamente che tutti possano migliorare, anche noi, e che tutti abbiano il diritto di vivere al meglio delle proprie possibilità e di ottenere i risultati che meritano. Per questo abbiamo deciso di raddoppiare la puntata della scommessa e cambiare semplicemente il tavolo di gioco, continuando a proporre corsi di comunicazione, lezioni di lingue, percorsi di formazione ad hoc e di coaching per fornire supporto alla crescita di chi si affida a noi, ma con un servizio innovativo e ancora più efficiente. E partendo dal Distance Learning che già proponevamo in alcuni casi, ad aprile abbiamo sviluppato il metodo MAD x NOE (Miglioramento A Distanza)”.

Di cosa si tratta? Corsi online?

“No, – riprende Laura- MAD non è semplicemente la trasposizione online di quello che facevamo prima; MAD è qualcosa di più ambizioso. Innanzitutto perché la formazione online offre molti vantaggi, ma di certo ha anche delle limitazioni di cui siamo consapevoli e che non ha senso sminuire. Inoltre, per noi era fondamentale trovare un’idea che fosse in linea con il tipo di formazione che riteniamo efficace, ovvero una combinazione di alcuni componenti imprescindibili: trainer qualificati e coinvolgenti, contenuti interattivi con esercitazioni pratiche, rapporti diretti con i corsisti per approfondimenti e personalizzazioni. E quindi il metodo MAD non è solo formazione a distanza e non è un format standard. È un rinnovamento della nostra offerta formativa che ora abbiamo reso più versatile e smart”.

In che senso? Spiegami meglio. “Siamo più versatili, perché MAD ci permette di rispettare le nuove regole per la prevenzione sanitaria e nel contempo di continuare a offrire corsi di elevata qualità e comprovata efficacia. Ogni nostro corso potrà essere confezionato in modo diverso, a seconda delle necessità del cliente, delle condizioni specifiche, del numero di partecipanti e di valutazioni ad hoc che fanno parte della personalizzazione di tutti i nostri servizi. Per fare qualche esempio:

– corsi in modalità teleconferenza, su piattaforme gratuite, user friendly e con molte funzionalità interattive

– lezioni, approfondimenti e feedback in videocall 

– sessioni all’aperto, in location adatte all’atmosfera del corso

– lezioni in aula in minigruppo, con rispetto della distanza e dispositivi di protezione (anche presso la nostra sede, dove gli ambienti sono sanificati)

– allenamenti individuali online, tramite la piattaforma dei nostri partner di Skilleyd

– contatto individuale con docenti e trainer.

E siamo più smart perché oltre alla forma abbiamo rinnovato anche i contenuti. In questi due ultimi mesi le nostre vite sono cambiate, le abitudini sono state scardinate e la routine giornaliera è stata rivoluzionata. Qualcuno parla di cambiamenti irreversibili, altri prevedono un ritorno al vecchio stile di vita e di lavoro non appena ci sarà consentito. In qualunque caso, sicuramente abbiamo vissuto esperienze, provato emozioni, avvertito sensazioni che lasciano il segno, ma che danno anche l’opportunità di evolvere. E necessariamente la nostra proposta formativa ne tiene conto, attraverso tematiche continuamente aggiornate, riflessioni attuali ed esercitazioni pratiche che siano applicabili in qualsiasi diverso scenario di cambiamento. Per tutto questo possiamo definirci “MAD x NOE”. Siamo pazzi per NOE Formazione perché, insieme a tutta la nostra squadra collaboratori e consulenti, siamo entusiasti di questo nuovo metodo e di poter continuare a offrire Miglioramento, anche A Distanza”. 

Il futuro è di chi non si ferma. Laura è un vulcano di idee e andremmo avanti a parlarle per ore. Ma dobbiamo chiudere la call per un altro impegno di redazione online: “Virtual Happy Hour”!