L’attenzione alla sostenibilità in un mondo che cambia: Lefay Resorts & Residences

Lefay Resort & Residences è una “piccola” catena alberghiera di alto livello che fa capo alla famiglia Leali. Un modo di concepire l’hotelerie con un carattere forte e aperto, votato alla sensibilità, all’accoglienza, alla qualità e soprattutto alla sostenibilità.
Che, di questi tempi, non è mai abbastanza.

Il ristorante panoramico Dolomia

Lefay Resorts & Residences, ha presentato il “Bilancio della Sostenibilità 2019” per esporre, in maniera chiara e trasparente, i risultati e gli obiettivi di miglioramento dell’azienda.
Il 2019 è stato un anno significativo per il Gruppo Lefay con l’apertura, ad agosto, del nuovo Lefay Resort & SPA Dolomiti, struttura che, oltre alle 88 Suite, due ristoranti e una serie di servizi dedicati, propone un’area benessere di oltre 5mila mq, per essere “avanti” nella tradizione montana, tra le più estese di tutto l’arco Alpino.
Il progetto ha visto anche la realizzazione di 21 Lefay Wellness Residences, le prime residenze “da abitare” all’interno di una SPA Destination di lusso in Italia.

«Nonostante l’emergenza sanitaria abbia avuto un forte impatto sul settore in questo 2020, già dal mese di agosto le nostre strutture sono tornate a livelli del precedente anno, grazie alla ripresa immediata dei mercati di prossimità che storicamente hanno sempre rappresentato la quota maggioritaria del business di gruppo – afferma Alcide Leali, ceo di Lefay Resorts & Residences Per questo porteremo avanti la strategia di sviluppo superando le incertezze del presente e ponendo le basi per un’ulteriore fase di crescita cercando di essere, per il nostro settore, un esempio di cultura d’impresa responsabile ed innovativa».

Alcide Leali

Il 2019 ha portato risultati eccellenti per quel che attiene la Performance Economica, grazie ad una crescita significativa nel segmento “Resort Operations”, dovuta all’apertura del nuovo Resort e alla performance di Lefay Resort & SPA Lago di Garda.

Ma non solo business, anche sostenibilità.
Ambiente:
l’identità Green del Brand Lefay è stata confermata dalle più autorevoli certificazioni ambientali di settore (ISO 14001, ISO 9001, ISO 14064, Green Globe, “Being Organic & Ecological SPA di Ecocert e ClimaHotel®) e dalla totale compensazione delle emissioni, che porta il Gruppo Lefay Resorts & Residences ad essere un’azienda 100% CO2 free da ormai sei anni.
Personale: l’apertura del nuovo Resort e il conseguente ampliamento della sede corporate hanno portato il numero dei collaboratori del gruppo ad un totale di 311, di cui Il 60% è di provenienza locale: un dato che conferma l’impegno nella valorizzazione della comunità e del territorio.
Le strategia di crescita: nonostante il momento di incertezza, il gruppo persegue il proprio cammino, incoraggiato dai risultati degli ultimi mesi, puntando a completare il portafoglio di strutture con una terza realtà in Toscana. Parallelamente si sta sviluppando il modello di gestione in management ricercando opportunità selezionate, in particolar modo nella regione alpina (Austria, Svizzera e Germania), in cui Lefay agisca come operatore.

E’ poi di ieri la notizia che Condé Nast Traveller ha annunciato i vincitori ai premi “Readers’ Choice Awards” e  Lefay Resort & SPA Dolomiti e Lefay Resort & SPA Lago di Garda sono entrambi tra le migliori 30 SPA Destination al Mondo, secondo il giudizio di più di 715.000 lettori da tutti ipPaesi che hanno inviato le loro preferenze, valutando le esperienze di viaggio in tutto il globo.  I Readers’ Choice Awards sono tra i riconoscimenti di eccellenza più autorevoli e storici nell’industria dell’hotellerie e del turismo. Condè Nast Traveller è la testata più famosa al mondo che costituisce una fonte d’ispirazione e di selezione per i viaggiatori più esigenti; una piattaforma multimedia basata su due continenti.

Il business legato al green, esiste quindi.